Crea sito

Tag Archive | "mare"

Reggio Calabria vista dal Castello Aragonese

Tags: , , , , , , , , ,


Reggio Calabria vista dal Castello Aragonese, in primo piano, la cupola rossa della Chiesa degli Ottimati

Reggio Calabria vista dal Castello Aragonese, in primo piano, la cupola rossa della Chiesa degli Ottimati

spiagge di fine estate

Tags: , , , , , , , , ,


Reggio Calabria lido comunale

Reggio Calabria lido comunale

Spiaggia di Bova Marina, Reggio Calabria

Tags: , , , , , , ,


Olympus Omd Em10 con panasonic  20mm f 1.7

Olympus Omd Em10 con panasonic 20mm f 1.7

Spiaggia di Bova Marina, Reggio Calabria

Sunflower

Tags: , , , , , , , ,


IMG_20160826_150219

Reggio Calabria, Asus zenfone2

Fotografia 3.0

Tags: , , , , , ,


Olympus em10 BCL 9mm

Olympus em10 BCL 9mm

E’ il momento delle immagini, non più delle parole. Siamo tutti fotografi , lo siamo grazie al telefono, allo smartphone! Parliamo di meno, scriviamo di meno, se dobbiamo raccontare, pubblichiamo una foto: siamo a pranzo? Vai con la foto della lasagna! Siamo al mare? Vai con la foto del piedino sulla sabbia! Siamo in montagna? Vai con la foto della mano sulla neve! Siamo in giro con gli amici? Vai con il selfie spiritoso! Al massimo se abbiamo il gps, condividiamo la località, ma solo quella! Oddio, una faccina magari l’aggiungiamo, un occhiolino, un sorriso, una lacrimuccia… ma non di più!!

E poi siamo bravi! Dai, come fotografiamo la lasagna noi!!!….

Siamo la causa dell’incazzatura di professionisti e degli appassionati evoluti. Ogni like che prendiamo, ogni retweet, ogni cuoricino, sono coltellate all’ego colmo di competenze ed a tasche sempre più vuote per i costi dell’attrezzatura di fotografi certificati. Perché questa rabbia? Perché? Perché il mare non può essere inclinato? Che importa se la nave che sta passando, sembra arrancare in salita? Che importa se si ha l’impressione che tra poco l’acqua fluirà verso un fondo che non si vede? Che importa se facciamo un video in verticale? Se tutte le teste sono tagliate? Ma che facciano gli schermi verticali! E che diamine! E poi… e poi…  se il mare è viola e il cielo rosso vivo, che problema c’è?

Che problema c’è?

Me lo chiedo anche io, io che, mio malgrado, appartengo alla categoria degli appassionati, che sto attento che il mare non scivoli via, che le teste restino attaccate al collo, che sia sfocato lo sfondo e non la faccia. Questo astio, questo fiorire di articoli di giornali, questo sospirare di quanto era bello prima, di quando c’era un rullino ed ogni scatto era uno scatto in meno che avresti fatto dopo… che problema c’è?

Invidia? Paura? Cosa? Un professionista è un professionista e si vede! Un appassionato evoluto è un appassionato evoluto e si vede! Quindi? Perché prendersela con chi fotografa la lasagna, un nave in salita o le cosce al sole? Che torto fanno alla fotografia? E il modo che cambia, una bella foto è una bella foto e non è prerogativa di chi ha la partita iva o migliaia di euro di attrezzatura ed anche una foto brutta, perché anche quelli con la partita iva e migliaia di euro di attrezzatura, fanno a volte foto brutte, una foto brutta dicevo, racconta qualcosa e la racconta a chi la guarda, che sia su fb, su twitter , su instagram o su pinterest, ed alla fine è la storia che racconta che è importante. Certo non finirà su Time o non vincerà un concorso, ma avrà raccontato qualcosa e non avrà tolto niente a te con la partita iva e con migliaia di euro di attrezzatura. Chi dovrà sposarsi si rivolgerà a te, ed è a te che si rivolgerà l’agenzia pubblicitaria o il giornale, per cui… basta! Lasciamo che la gente si racconti come meglio crede!

 

Alla prossima

Nino P.